Il modello f24

Modello f24Il modello F24 è il modello che si deve utilizzare per il versamento di tributi, contributi e premi, finché avrete i soldi per farlo. Quindi, per come stanno andando le cose, non per molto tempo ancora.

Il modello f24 è detto "unificato" perché permette di effettuare con una sola operazione il pagamento delle somme dovute, compensando il versamento con eventuali crediti.

Nuovo modello f24

Il modello F24 è stato modificato con il provvedimento del 12/04/2012 nel "nuovo modello F24" per consentire il versamento Imu.

Con provvedimento del 19/06/2013 sono stati modificati i modelli di versamento "F24", "F24 Accise" e "F24 Semplificato".

Leggi tutto "nuovo modello f24"

Modello f24 semplificato

Il modello f24 semplificato risponde all'esigenza di agevolare i contribuenti che devono pagare e compensare le imposte erariali, regionali e degli enti locali, compresa l'Imu (Imposta Municipale Propria), presso gli sportelli degli agenti della riscossione, delle banche convenzionate e degli uffici postali.

Il nuovo modello F24 è utilizzabile a partire dal 1° giugno 2012 ed è stato approvato con il Provvedimento del 25/05/2012 - pdf.

Leggi tutto "f24 semplificato"

f24 accise

Il modello "F24 Accise" può essere utilizzato per il pagamento di imposte, ritenute, contributi e premi Inps, diritti camerali, interessi, accise e versamenti di competenza Aams e dell'Agenzia delle Dogane.

Leggi tutto "f24 accise"

Compilazione f24

Il modello F24 è diviso in "Sezioni".

Per i pagamenti Irpef, Ires, Iva e ritenute, si utilizza la sezione Erario.

Per le imposte regionali (Irap e addizionale regionale all'Irpef) si utilizza la sezione Regioni.

Per le imposte comunali (addizionale comunale, Imu, Ici, Tarsu/Tari e Tosap/Cosap) si utilizza la sezione Imu e altri tributi locali.

Leggi tutto "compilazione f24"